L a FNOMCeO continuerà ad essere parte attiva del percorso che ha come fine ultimo la stabilizzazione dei medici fiscali.

La FNOMCeO, con il presidente Amedeo Bianco e il vicepresidente Maurizio Benato prima, con la presidente Roberta Chersevani ed il vicepresidente Maurizio Scassola ora e con i consiglieri Gianluigi Spata e Guido Marinoni come costante presenza, ha avuto un ruolo determinante nel portare avanti, con costanza, il percorso di lotta al precariato in sanità e di tutela della professionalità medica in generale e, in particolare, di un gruppo di medici che, in attesa da anni, può aspirare a vedere finire la propria carriera in modo tutelato, sicuro e dignitoso, come si confà a chi dedica tutta la propria vita all’arte medica. Con il polo unico si può arrivare ad avere un primo, importante risultato, cruciale per i medici fiscali e paradigmatico per tutta la categoria.

Nel decreto del pubblico impiego, che ha visto proprio in queste ultime ore la sua ufficializzazione in Gazzetta Ufficiale, si riconosce il ruolo istituzionale della federazione medica che sarà coinvolta (“sentita la FNOMCeO…”) anche nelle parti attuative del decreto stesso, in particolare per quel che riguarda l’atto di indirizzo, che dovrà essere pubblicato entro 30 giorni a partire dal 7 giugno.

“L’atto di indirizzo per la stipula delle convenzioni e’ adottato con decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali, di concerto con il Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione e con il Ministro della salute, sentito l’Inps per gli aspetti organizzativo-gestionali e sentite la Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri e le organizzazioni sindacali di categoria maggiormente rappresentative.”

L’atto di indirizzo dovrà contenere le norme per la stipula delle convenzioni che “garantiscono il prioritario ricorso ai medici iscritti nelle liste di cui all’articolo 4, comma 10-bis, del decreto-legge 31 agosto 2013, n. 101, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 ottobre 2013, n. 125, per tutte le funzioni di accertamento medico-legali sulle assenze dal servizio per malattia dei pubblici dipendenti, ivi comprese le attivita’ ambulatoriali inerenti alle medesime funzioni. Il predetto atto di indirizzo stabilisce, altresi’, la durata delle convenzioni, demandando a queste ultime, anche in funzione della relativa durata, la disciplina delle incompatibilita’ in relazione alle funzioni di certificazione delle malattie”.

Ieri si è svolto in FNOMCeO un costruttivo incontro, presieduto dai consiglieri Spata e Marinoni e dall’avv. Marcello Fontana dell’ufficio legislativo FNOMCeO, con tutte le sigle sindacali (a prescindere dalla rappresentatività, importante tema che verrà affrontato nelle sedi opportune) che si interessano di medicina fiscale (CISL, FEMEPA, FIMMG, SINMEVICO, SMI, SNAMI, SUMAI, UIL) e le associazioni di categoria, con la presenza anche della SIMPAF (Società Italiana di Medicina Previdenziale, Assistenziale, Fiscale): l’obiettivo principale, in questo momento, è quello di arrivare, entro la fine del mese, ad una bozza condivisa di atto di indirizzo che la FNOMCeO porterà in ambito ministeriale.

Federica Ferraoni

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , ,

Comments are closed.

L'amministratore della rivista "La Medicina Fiscale"

Medici fiscali, Vargiu: “Polo Unico di controllo per garantire i diritti dei lavoratori in malattia”

  “Per garantire il diritto di malattia di tutti i lavoratori occorre evitare ogni abuso di assenze e certificazioni. Confondere […]

Un accordo alto

Giovedì scorso, 20 marzo, a Roma presso la sede INPS di Via Ciro il Grande, su invito della Dirigenza dell’Ente, […]

Lettera Aperta del Segretario Nazionale FIMMG Giacomo Milillo

Lettera aperta al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali e a tutti i Parlamentari.   Egregio Ministro Poletti, Onorevoli […]

INVITO UFFICIALE

A seguito dei nuovi recenti sviluppi, dell’invito da parte dell’INPS all’incontro del 20 marzo e al successivo incontro  che si […]

on. Teresa Bellanova, nuovo sottosegretario al Lavoro

teresa

  Teresa Bellanova   è nata a Ceglie Messapica, Brindisi, il 17 agosto 1958. E’ sposata con Abdellah El Motassime.   Comincia […]

La nostra lettera all’ on. Vargiu

Gentile Presidente Vargiu analizzando quanto rappresentato dall’INPS nell’audizione del 26 febbraio 2014, vorremmo sottoporre alla sua attenzione alcuni punti sui […]

Madia: l’analisi dei dati è alla base di qualsiasi riforma

image

Il 14 giugno 2017 presso l’Aula Magna dell’ISTAT, il ministro Madia ha introdotto i lavori di presentazione dei primi risultati […]

Il censimento permanente delle Istituzioni pubbliche: primi risultati

Programma-evento-14giugno2017

Conferenza evento 14 giugno 2017 Ore 10.00 Istat | Aula Magna Via Cesare Balbo, 14 Roma Il 14 giugno 2017 […]

ISTAT: il 10% del personale in Sanità è precario

istat 3

Sono stati resi noti i primi dati provenienti dal censimento permanente delle istituzioni pubbliche. Con il ministro Madia, si è […]

Un plauso al ministro Madia

madia 2017

Contratti sbloccati per tre milioni di statali dopo otto anni, welfare contrattuale, nuova disciplina dei permessi, nuove norme per l’utilizzo […]

Il polo unico in gazzetta ufficiale

visitefiscali

1. All’articolo 55-septies del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, sono apportate le seguenti modificazioni: a) al comma 1 […]

La Riforma Madia in Gazzetta Ufficiale: il testo integrale

madia 2017

DECRETO LEGISLATIVO 25 maggio 2017, n. 75 Modifiche e integrazioni al decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, ai sensi […]